Torna anche quest'anno il cartellone dei festival estivi targati Arci in Puglia: 43 appuntamenti, 20 diversi festival da nord a sud della regione. Tanti i festival storici, alcuni giunti anche alla ventesima edizione, e diverse nuove proposte.

Come di consueto i palchi dell’Arci ospiteranno gruppi emergenti accanto a nomi già affermati della scena indie-rock: The Zen Circus, Mokadelic, la Rappresentante di Lista, Be Forest sono solo alcuni dei nomi degli artisti che calcheranno i palchi pugliesi durante i nostri eventi.

Mentre la musica dal vivo è in difficoltà e gli eventi culturali e musicali registrano affluenze sempre più basse, confermiamo la nostra vocazione ad essere un punto di riferimento culturale importante in tutto il Sud Italia.

Lo scorso anno abbiamo organizzato 432 eventi di musica dal vivo a cui hanno preso parte 55.000 persone in tutte le province (fonte: dati SIAE). Si tratta spesso di eventi diffusi, svolti in in piccoli centri o in quartieri periferici nel rispetto della nostra advocacy: lavorare a creare palchi per gli artisti che non possono permetterseli e favorire l’incremento della domanda interna di cultura in Puglia!

Segui l'evento facebook per restare aggiornato: www.facebook.com/events/1335067533318476/

 

EN

 

la musica infinita 2019 1b0a6

By Adam Bah, volunteer of Service Civile Arci Puglia

 

Also this year we return with the poster of the summer festival with the tag Arci Puglia. 43 appointment,20 various festivals from the north to the south of the region. Many historical festivals, some even of the twentieth edition, also with many new proposals.

Just like as usual the stage of Arci will host other groups alongside established names from the indie-rock scene. Names like the Zen Circus, Mokadelic, The List of the Representative, Be Forest are only some of the names of the artists that will make the stage lively during our events.

While we are having a bit difficulty of the live music ,the cultural and musical events will be carried out in its best form,let us agree for our vocation to be a point of cultural reflection that is important in the whole of the south of Italy

Last year we organized 432 live musical events where 55.000 people of the whole provence took part (data source SIAE). These are often widespread events, sometimes in small centers or in places or neighborhoods that are suitable for the events. Working to creat stages for artists who can not afford them and encourage the increase in cultural domestic demand.

Follow our Facebook event to stay tuned: www.facebook.com/events/1335067533318476/

Arci Puglia porta musica e impegno sociale in tour!
A novembre 2017 il Comitato regionale Arci Puglia, in collaborazione con lo spazio di coworking Officine Stand By di Santeramo in Colle (BA), ha partecipato al bando “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura” nel settore “Live nazionali ed internazionali” promosso da SIAE, per sostenere e valorizzare il talento culturale e creativo dei giovani artisti italiani.
Il progetto, risultato tra quelli finanziati dal bando, vuole puntare su un’artista al 100% pugliese, Mama Marjas, capace di trasformare la sua musica in strumento di sensibilizzazione su tematiche quali: l’integrazione e l’accoglienza, il lavoro, l’inquinamento ambientale, la valorizzazione e il rispetto delle donne.

 

di Davide Giove, Presidente Regionale ARCI Puglia

Sono diciotto, tra circoli e comitati territoriali, gli organizzatori di Festival dell’estate pugliese 2017 e per un’intera stagione (molti dei festival durano diversi giorni) l’Arci riempie di suoni la regione dal Gargano al Salento, dall’Adriatico di Bari e della BAT allo Jonio tarantino.Il cartellone regionale dei festival Arci della Puglia riunisce da anni gli eventi più importanti dei nostri territori e anche quest’anno annovera alcune delle realtà più significative dell’offerta musicale della stagione pugliese. Si confermano le presenze storiche di festival blasonati e appuntamenti come la diciottesima edizione del Giovinazzo Rock Festival, la dodicesima di Térre de U’ Munachicchie, la decima di CChiu fa notte e cchiu fa forte, la nona di Festa della Musica di Barletta e l’ottava edizione di Murgiafest.

BJCEM e il Ministero della Cultura della Repubblica di Albania promuovono Mediterranea 18 Young Artists Biennale, un evento internazionale multidisciplinare che si svolgerà a Tirana e Durazzo, in Albania, dal 4 al 9 maggio 2017. Riunirà circa 230 artisti provenienti dall’Europa e dal Mediterraneo.
A partire dal 1985, anno della sua prima edizione, la Biennale si svolge ogni due anni in una città diversa dell'area mediterranea e si rivolge a giovani artisti e creativi. BJCEM è una rete internazionale con oltre 60 membri e partner in Europa, Medio Oriente e Africa, il cui supporto rende possibile questo evento in quanto garantisce la partecipazione di artisti provenienti dai loro territori.


ARCI Puglia membro dell’Associazione Bjcem, invita a partecipare al bando di selezione per le discipline ARTI VISIVE (selezione regionale Puglia - al quale possono partecipare artisti che lavorano e vivono in Puglia) e CREAZIONE LETTERARIA (selezione nazionale - al quale possono partecipare artisti che lavorano e vivono in Italia).
Il bando è rivolto a creativi dai 18 ai 34 anni (nati a partire dal 1 gennaio 1982). La presentazione delle domande è gratuita e aperta a chiunque, indipendentemente dal sesso, dalla religione, dalla condotta sociale e politica. Tuttavia gli artisti che hanno partecipato a più di un’edizione precedente non possono ricandidarsi; sarà data la priorità agli artisti che non hanno mai preso parte alla Biennale.
Gli artisti che abbiano partecipato a più di una edizione precedente non possono partecipare;
verrà data priorità agli artisti che non abbiano mai partecipato alla manifestazione.
La composizione della Commissione giudicatrice, il cui giudizio è insindacabile sarà reso noto sul sito internet www.arcipuglia.org .
Gli artisti selezionati saranno ospitati a Tirana e Durazzo dal 4 al 9 maggio 2017 incluso. In quei giorni mostreranno i propri lavori e si esibiranno in appositi spazi all'interno delle due città. Le mostre rimarranno aperte al pubblico fino al 28 maggio 2017.
La scadenza per la presentazione delle domande è il 15 gennaio 2017, entro la mezzanotte (fuso orario italiano).

 

Clicca qui per scaricare il bando integrale